Gentile cliente, le prenotazioni per il 2024 riapriranno il 22 gennaio.

La Pizza: tra storia e mito

di Gaia Albanese

In onore della giornata mondiale della pizza, Freedom Vacanze ha deciso di parlare di quello che è il cibo italiano più consumato al mondo.
Le testimonianze storiche ci parlano di impasti molto simili a quello della pizza risalenti già al Neolitico, ma oggi vogliamo parlarvi della Pizza Napoletana, orgoglio italiano, simbolo del made in Italy culinario e patrimonio dell’ UNESCO.

LE ORIGINI

La leggenda vuole che la pizza sia nata nel 1889, quando la regina Margherita e il re Umberto I di Savoia si recarono in visita a Napoli. I reali, per stare lontani dalla folla, si fermarono nella loro reggia a Capodimonte e qui convocarono il celebre pizzaiolo Raffaele Esposito. Il cuoco preparò tre tipi di pizza: la Mastrunicola (strutto, formaggio e basilico), la Marinara (pomodoro, aglio e origano)e una pizza pomodoro e mozzarella che, con l’aggiunta del basilico, richiamava i colori della bandiera italiana. La regina preferì quest’ ultima e, sempre secondo la leggenda, ne fu così entusiasta che ringraziò il pizzaiolo con una lettera di elogio. Raffaele Esposito, felice del gesto della sovrana, decise di ricambiare dando alla pizza il nome di Margherita.


Secondo alcuni la lettera non sarebbe altro che un falso storico, infatti la lettera non risulterebbe dagli archivi della reggia di Capodimonte, il timbro della casa reale non combacerebbe con quello autentico e né tantomeno la calligrafia della missiva corrisponderebbe a quella del Capo dei servizi di casa. C’è da dire anche che i dati storici collocano l’ esistenza della pizza pomodoro e mozzarella in un periodo precedente la visita dei Savoia, infatti nel 1858 Francesco de Bourcard ne parla nel trattato “Usi e costumi di Napoli e contorni descritti e dipinti”.

OGGI

Negli anni ’60 gli italiani emigrano in massa verso gli Stati Uniti, dove esportano e fanno conoscere questo amato piatto. Ben presto la pizza si diffonde nel resto del mondo e si arricchisce di nuovi ingredienti.
Negli anni ’80 e ’90 è stata la volta dei funghi, dei carciofi e delle olive, mentre fino a qualche anno fa si è diffusa la tanto discussa pizza con ananas o con le banane.
Oggi il trend sono le pizze gourmet, criticate dai puristi ma molto amate da tantissimi.

Che sia Margherita, marinara, capricciosa, gourmet oggi è la giornata ideale per mangiarne una.Buona pizza a tutti!



whatsapp

Menu

Lavora con noi

Periodo che vai... sconto che trovi!

Con i nostri voucher otterrai il soggiorno gratuito in bassa stagione e sconti esclusivi tra il 10% ed il 40% in media ed alta stagione.

*Le scontistiche e la stagionalità possono variare in base alle strutture prescelte

Bassa Stagione

Media Stagione

Alta Stagione

Estate

Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre

Inverno

Ottobre
Novembre
Dicembre
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio